• Per cambiare il ddl scuola continua la mobilitazione

    Proclamato lo sciopero di un’ora di servizio per tutti gli scrutini in ciascuna delle prime due giornate di svolgimento delle operazioni. L’astensione in tali giornate riguarda anche il personale docente di scuola dell’infanzia, educativo e ATA. Il 5 giugno “La cultura in piazza”, fiaccolate in tutte le principali città italiane.

    COMUNICATO DI FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL, GILDA FGU

    Il testo del disegno di legge di riforma votato ieri dalla Camera lascia irrisolte molte delle sue più evidenti criticità e non dà risposta alle richieste che stanno alla base di una mobilitazione condivisa e partecipata dall’intero mondo della scuola. Resta dunque ancora la necessità di apportare Continue reading 


  • Cisl Scuola EMILIA CENTRALE

    Posted on by admin

    Oggi giovedì 7 maggio 2015 presso l’agriturismo “La prateria” a Bagno di Reggio Emilia si è svolto il congresso straordinario Cisl Scuola Emilia Centrale. Il congresso di fusione tra la cisl scuola di Modena e quella di Reggio Emilia ha visto la partecipazione di 82 delegati che in rappresentanza di oltre 6.100 iscritti hanno eletto i 57 componenti il nuovo Consiglio Generale.

    Alla  guida della Cisl Scuola Emilia Centrale è stata eletta Monica Barbolini, già segretario provinciale uscente della Cisl Scuola di Modena; completano la segreteria il segretario generale aggiunto Monica Leonardi , Mariarita Bortolani, Cozzo Antonietta, Manzotto Luciano e Anna Mola.


  • Sciopero 5 maggio….comunicato stampa unitario

    Posted on by admin

    ANCHE A MODENA ALTISSIME ADESIONI ALLO SCIOPERO UNITARIO DELLA SCUOLA DEL 5 MAGGIO

    I dati pervenuti dalle singole scuole e ufficializzati solo in queste ore, confermano anche a Modena le alte adesioni allo sciopero nazionale della scuola del 5 maggio indetto unitariamente dai sindacati maggiormente rappresentativi Flc/Cgil, Cisl/Scuola, Uil/Scuola, Snals/Confsal e Gilda/Unams, per chiedere il ritiro del Ddl “La Buona Scuola” e per l’immediata immissione in ruolo dei precari.

    Nelle scuole modenesi l’adesione media allo sciopero si aggira intorno al 75%, adesione mai raggiunta negli ultimi 10 anni, neppure nello sciopero unitario del 2008 contro lo Riforma Gelmini.

    Emerge il dato dei docenti della scuola dell’infanzia e primaria con un’adesione oltre il 93%, intorno al 75% l’adesione dei docenti delle scuole superiori e del 60% l’adesione fra i docenti delle scuole medie. Fra il personale Ata di tutti gli ordini di scuola l’adesione è stata superiore al 60%.

    Fra le scuole con adesioni più alte, l’istituto Paradisi di Vignola, le scuole medie Paoli di Modena, la Direzione Didattica del 10° Circolo di Modena, l’Istituto professionale Corni di Modena, l’Istituto Comprensivo di Concordia, l’Istituto superiore Galilei di Mirandola, il liceo San Carlo.

    Questi dati smentiscono chi ha parlato di sciopero ideologico, e confermano che la stragrande maggioranza del personale scolastico è contraria alla riforma della scuola proposta dal Governo Renzi.

    I sindacati contestano la riforma del Governo Renzi che concentra tutti i poteri dell’autonomia scolastica sul dirigente, svuota lo spirito di collegialità e di condivisione sui cui è stato sinora fondato il sistema scolastico pubblico, e introduce il divieto di stipulare contratti per più di 36 mesi con il rischio di espulsione in massa dei precari.

    Sui precari, i sindacati chiedono lo stralcio delle assunzioni dal Ddl “La Buona Scuola”, così da poter procedere con un decreto immediatamente esecutivo all’immissione in ruolo.

    I sindacati chiedono il ritiro del Ddl e la riapertura di un confronto sui questi temi nell’ambito del rinnovo del contrattato collettivo nazionale di lavoro, scaduto il 31.12.2009. La riforma della scuola non si affronta con una legge, ma riaprendo la contrattazione.


  • 5 maggio sciopero e manifestazione

    In occasione dello sciopero del 5 maggio sono state organizzate, a livello nazionale, 5 manifestazioni unitarie. L’ Emilia Romagna sarà a Milano.

    Insieme alla flc CGIL, abbiamo prenotato 5 pullman che partiranno da vari punti (vedi volantino sotto).

    Vi invitiamo a partecipare alla manifestazione. non possiamo mancare ad un appuntamento così importante: le piazze dovranno essere piene e le scuole chiuse.

    Raccogliamo le iscrizioni entro GIOVEDI’ 30 aprile.

     


  • Inserimento GAE diplomati magistrali: modello di diffida

    Informiamo tutti gli interessati che presso i nostri uffici è disponibile il modello di diffida per richiedere, in base alla sentenza del Consiglio di Stato, l’inserimento in GaE  utile quale atto preliminare per avviare un eventuale ricorso.

    MODULO DIFFIDAScarica il documento in formato PDF


  • E’ sciopero il 5 maggio….

    Scrima: Renzi apprendista stregone

    Sciopero per l’intera giornata il 5 maggio. Lo hanno appena annunciato i segretari generali dei sindacati promotori nel corso della manifestazione che si sta svolgendo in piazza SS. Apostoli a Roma. Una decisione presa a sostegno delle richieste di modifica al ddl di riforma della scuola all’esame delle Camere.
    Molto duro l’intervento di Francesco Scrima, segretario generale Cisl Scuola. “Quando si mette mano a questioni senza Continue reading 


  • RSU in piazza il 18 aprile a ROMA


  • Elezione CSPI

    CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

     

    Istituito dal d.Lvo 30 giugno 1999, n. 233 (in attuazione dell’art. 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59), è il massimo organo collegiale della scuola; l’art. 2 del citato decreto 233 ne definisce competenze e composizione.Fanno parte dell’organismo 36 componenti, dei quali:15 di provenienza elettiva (1 docente di scuola dell’infanzia, 4 docenti della primaria, 4 della secondaria di I grado, 3 della secondaria di II grado, 1 personale ATA, 2 dirigenti scolastici)15 di nomina del Ministro (di cui tre indicati dal CNEL e tre dalla Conferenza unificata Stato regioni AA.LL.)3 eletti in rappresentanza delle scuole in lingua tedesca, lingua slovena e della Valle d’Aosta3 nominati dal Ministro in rappresentanza delle scuole paritarie.

    Le norme per lo svolgimento delle elezioni sono raccolte nell’ O.M. n. 7 del 9 marzo 2015 e successive note di precisazione.


  • Astensione dalle attività non obbligatorie dal 9 al 18 aprile

    Posted on by admin

    Le Segreterie nazionali dei Sindacati Scuola, FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, GILDA Fgu e SNALS Confsal hanno inviato al MIUR la proclamazione dello sciopero con astensione dalle attività non obbligatorie a partire dal 9 aprile 2015 e fino al 18 aprile 2015, a sostegno delle azioni sindacali di mobilitazione relative alle scelte del Governo sulla buona Scuola.
    L’astensione dalle attività non obbligatorie riguarda tutto il personale docente ed ATA della Scuola; la nota inviata al MIUR elenca dettagliatamente le attività coinvolte nell’azione di sciopero indetta dai sindacati.

    Scrima: «DDL Scuola, c’è molto da cambiareScarica il documento in formato PDF

    Sciopero con astensioneScarica il documento in formato PDF

    Nota unitaria organizzativa 18 aprileScarica il documento in formato PDF

    Lettera RSU per manifestazioneScarica il documento in formato PDF


  • Chiusura Pasquale 2015

    Posted on by admin

     

    Gli uffici CISL SCUOLA saranno chiusi dal 2 aprile al 7 aprile.

    Si riapre da mercoledì 8 aprile.




©2015 Cisl Scuola Modena