• RSU in piazza il 18 aprile a ROMA


  • Elezione CSPI

    CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

     

    Istituito dal d.Lvo 30 giugno 1999, n. 233 (in attuazione dell’art. 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59), è il massimo organo collegiale della scuola; l’art. 2 del citato decreto 233 ne definisce competenze e composizione.Fanno parte dell’organismo 36 componenti, dei quali:15 di provenienza elettiva (1 docente di scuola dell’infanzia, 4 docenti della primaria, 4 della secondaria di I grado, 3 della secondaria di II grado, 1 personale ATA, 2 dirigenti scolastici)15 di nomina del Ministro (di cui tre indicati dal CNEL e tre dalla Conferenza unificata Stato regioni AA.LL.)3 eletti in rappresentanza delle scuole in lingua tedesca, lingua slovena e della Valle d’Aosta3 nominati dal Ministro in rappresentanza delle scuole paritarie.

    Le norme per lo svolgimento delle elezioni sono raccolte nell’ O.M. n. 7 del 9 marzo 2015 e successive note di precisazione.


  • Astensione dalle attività non obbligatorie dal 9 al 18 aprile

    Posted on by admin

    Le Segreterie nazionali dei Sindacati Scuola, FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, GILDA Fgu e SNALS Confsal hanno inviato al MIUR la proclamazione dello sciopero con astensione dalle attività non obbligatorie a partire dal 9 aprile 2015 e fino al 18 aprile 2015, a sostegno delle azioni sindacali di mobilitazione relative alle scelte del Governo sulla buona Scuola.
    L’astensione dalle attività non obbligatorie riguarda tutto il personale docente ed ATA della Scuola; la nota inviata al MIUR elenca dettagliatamente le attività coinvolte nell’azione di sciopero indetta dai sindacati.

    Scrima: «DDL Scuola, c’è molto da cambiareScarica il documento in formato PDF

    Sciopero con astensioneScarica il documento in formato PDF

    Nota unitaria organizzativa 18 aprileScarica il documento in formato PDF

    Lettera RSU per manifestazioneScarica il documento in formato PDF


  • Chiusura Pasquale 2015

    Posted on by admin

     

    Gli uffici CISL SCUOLA saranno chiusi dal 2 aprile al 7 aprile.

    Si riapre da mercoledì 8 aprile.


  • ATA: concorso “24 mesi”

    Posted on by admin

    Indizione, per l’anno scolastico 2014/2015, dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali delle aree A e B del personale A.T.A.
    Il termine di  presentazione delle domande è fissato  dal 30 marzo 2015 al 29 aprile 2015.


  • Mobilità – docenti IRC

    Posted on by admin

    Con nota MIUR prot. 9314 del 23/03/2015 si avviano le operazioni di mobilità del personale docente di religione cattolica per l’a.s. 2015/16.

    Gli insegnanti di religione cattolica devono indirizzare le domande di trasferimento e di passaggio, redatte in conformità agli appositi modelli e corredate dalla relativa documentazione, all’Ufficio scolastico regionale della Regione di titolarità e presentarle al dirigente dell’Istituzione scolastica presso la quale prestano servizio.

    Le domanede di mobilità, dovranno essere presentate  dal 7 aprile 2015 al 6 maggio 2015.

    http://www.cislscuola.it/index.php?id=2872&tx_ttnews%5Btt_news%5D=26496&cHash=7304eb19b9dbef0603235f9103cd342c#.VRBUQaRd7Mw


  • Cambiare il progetto BUONA SCUOLA

    Posted on by admin

    Comunicato stampa unitario dei segretari generali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda

    Il 25 marzo a Roma alle 10 presso l’Auditorium di Via Palermo 10 (Nazionale Spazio Eventi) i sindacati della scuola hanno invitato tutte le forze politiche e i parlamentari a un incontro sui tanti problemi che il piano del governo non affronta in modo adeguato e sulle misure che invece sarebbe urgente adottare.

    Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Fgu chiedono infatti sostanziali cambiamenti al disegno di legge del governo e indicano tre questioni come prioritarie.

    1. Stabilizzazione del lavoro, da realizzare attraverso un piano straordinario pluriennale di

    assunzione di tutti i precari, compresi quelli con 36 mesi di servizio che non sono nelle GAE.

    Soluzioni vanno trovate anche per i precari idonei al concorso e con 36 mesi senza abilitazione. Le misure proposte devono riguardare sia i docenti che il personale Ata.

    Le assunzioni vanno attuate con una legislazione di urgenza. Per il raggiungimento di questi obiettivi le organizzazioni sindacali hanno promosso anche una manifestazione di precari che si terrà nel pomeriggio del 25 marzo alle ore 15, davanti alla Camera dei Deputati.

    2. Ruolo della dirigenza. La progettazione dell’attività educativa delle scuole autonome è competenza del Collegio docenti e per renderla il più possibile efficace non può essere affidata solo al dirigente scolastico.

    I sindacati considerano inaccettabile affidare al DS la chiamata diretta dei docenti e l’attribuzione del salario accessorio legato alla premialità.

    E’ indispensabile definire un bilanciamento dei poteri tra DS, Collegio Docenti e Consiglio d’Istituto.

    3. Contratto nazionale e ruolo della contrattazione. Si chiede l’immediata emanazione dell’atto d’indirizzo per l’apertura delle trattative contrattuali. Il rinnovo del CCNL è indispensabile non solo per rimettere in ordine una disciplina dissestata dai numerosi provvedimenti legislativi intervenuti su materie contrattuali, ma per decidere in sede negoziale tutto ciò che riguarda salario, orario, diritti e doveri del personale.

    Dopo sette anni di blocco del contratto, non è accettabile l’ipotesi di discuterne solo gli aspetti normativi, rinviando la parte economica.

    http://www.cislscuola.it/index.php?id=4204#.VRBLtaRd7Mw

     

     


  • Assemblea Precari

    Posted on by admin

    Cisl Scuola di Modena organizza un’assemblea in orario di servizio

                        GIOVEDI’ 26 marzo   dalle 14,30 alle 16,3

                C/O SALA C di Palazzo Europa-I piano a Modena    

    •  Assunzioni 2015/16:il punto della situazione

               Condurrà l’assemblea RITA FRIGERIO della segreteria nazionale Cisl scuola


  • Proroga termini MOBILITA’ docenti 2015-2016

    Posted on by admin

    Con la nota n. 8201 del 13.032015  il Miur comunica che le funzioni Polis di acquisizione delle domande di trasferimento e passaggio resteranno disponibili fino alle ore 24,00 del 22 marzo 2015.


  • RINNOVO RSU 2015

    Posted on by admin

    La Cisl scuola di Modena esprime grande soddisfazione  per i risultati ottenuti nella tornata elettorale per il rinnovo delle RSU nelle 93 scuole della provincia.

    Sono infatti state elette nelle liste Cisl scuola 86 RSU, 10 in più rispetto alla tornata elettorale del 2012.

    E’ aumentato il consenso nei confronti della Cisl scuola di oltre il 3%.

    La Cisl scuola, in provincia di Modena, infatti, passa dal 25% a oltre il 28% (28,2).

    Risultato assolutamente positivo ed importante se si considera il  proliferare di liste di sindacati autonomi e di categoria che hanno incentrato la loro campagna elettorale contro i Sindacati confederali.

    Se la flcCGIL perde quasi un 10% dei consensi, nei confronti della Cisl scuola invece aumenta il consenso espresso dai lavoratori della scuola.

    Grande soddisfazione anche per l’alta percentuale dei votanti, che supera il 75% degli aventi diritto.

    Cio’ conferma l’alto grado di rappresentatività delle Organizzazioni sindacali nella scuola.

    I lavoratori della scuola, recandosi a votare, hanno sottolineato la loro fiducia nei confronti dei Sindacati in un momento di grande difficoltà e disorientamento ed hanno impartito una lezione nei confronti di chi tende ad escludere dal dialogo sociale le O.S., cercando di sminuirne il ruolo.

    I lavoratori della scuola si trovano con il contratto bloccato dal 2009 e alle prese con un governo che, a fronte di proclami che indicano la scuola al centro del proprio interesse, di fatto non investe nulla per essa e cambia le carte in tavola con dichiarazioni fra loro contrastanti su punti molto delicati come quello della stabilizzazione dei precari.

    L’impegno della Cisl scuola continuerà, a maggior ragione dopo questa tornata elettorale, ad essere volto nella difesa di tutti lavoratori  della scuola.




©2015 Cisl Scuola Modena